Disturbi dell’apprendimento

Per Disturbo evolutivo specifico delle abilità scolastiche (D.S.A.) (ICD 10- F81) si intende la difficoltà delle modalità normali di acquisizione delle capacità scolastiche, le quali risultano compromesse sin dalle fasi iniziali dello sviluppo. Il danno non è semplicemente una conseguenza di una mancanza delle opportunità di apprendere, non è soltanto il risultato di un ritardo mentale e non è dovuta ad alcuna forma di trauma o malattia cerebrale acquisita.
Si distinguono:
  • Disturbo Specifico di Lettura (F81.0)
  • Disturbo Specifico di Compitazione (F81.1)
  • Disturbo Specifico delle abilità aritmetiche (F81.2)
  • Disturbi misti delle abilità scolastiche (F81.3)
  • Altri disturbi evolutivi delle abilità scolastiche (F.81.8)
  • Disturbi evolutivi delle abilità scolastiche non specificati (F81.9)
È ormai provato che i sistemi di lettura, scrittura e calcolo siano sistemi estremamente complessi, formati da decine di capacità più elementari (ad esempio nel caso della lettura, il riconoscimento visivo di ciascuna singola lettera o la capacità di analizzare visivamente più oggetti contemporaneamente). Affidarsi ad uno psicologo/neuroscienziato cognitivo permette di analizzare questi sistemi nei dettagli, garantendo un intervento mirato, e quindi più efficace e meno dispendioso.
Di rilevante importanza i campanelli di allarme, che possono insospettire le figure di riferimento del bambino/ragazzo, e portare alla decisione di rivolgersi ad uno specialisto per una prima valutazione. Se il bambino frequenta ancora la scuola dell’infanzia, una delle spie più importanti è la scarsa competenza linguistica che si manifesta, per esempio, con una difficoltà ad imparare nuove parole o, più semplicemente, a memorizzare sequenze verbali (come i giorni della settimana). Nel parlato di questi bambini si possono osservare deficit grammaticali (per esempio, omissione di pronomi). Nella scuola primaria, dovrebbero insospettire una eccessiva lentezza e fatica nella lettura, con frequenti errori di scrittura, associate ad un livello cognitivo nella norma e ad un adeguato impegno scolastico. Ciascuno di questi sintomi, tuttavia, non necessariamente indica la presenza di disturbo specifico dell’apprendimento, che emerge con chiarezza soltanto con test specifici e standardizzati.
Intervenire da subito è importantissimo per uno sviluppo ottimale del sistema di apprendimento dei bambini anche se non si può fare diagnosi prima della fine della II elementare.
Infatti se non riconosciuti i disturbi dell’apprendimento vengono spesso scambiati per svogliatezza o scarsa intelligenza dei bambini che rischiano così di sviluppare una bassa autostima e fragilità emotiva. Al disagio psicologico è associato il rischio di dispersione scolastica, con conseguente perdita della risorse e delle potenzialità dello studente.
Una volta riconosciuti i disturbi dell’apprendimento si attueranno gli specifici protocolli di riabilitazione funzionale. Ogni trattamento viene indicato e attuato dagli specialisti tenendo conto del profilo emerso dalla diagnosi. Il fine di questi trattamenti deve essere il raggiungimento di un buon livello di autonomia. In ogni caso, l’intervento deve essere precoce e intensivo.

Il Centro ABaCo

All’interno del Centro Anassagora di Milano, ABaCo si occupa di:

  • valutazioni screening di un’ora e mezza che vanno a “toccare” le diverse aree cognitive e gli apprendimenti per non sottoporre i bambini allo stress di diverse ore di testing. Solo nel caso emergesse qualcosa si procederà a valutazioni di approfondimente
  • va a ricercare le cause del disturbo e lavora direttamente su di esse, trattando così l’origine del disturbo
  • crea programmi di potenziamento ad hoc per il profilo emerso durante la valutazione
  • utilizza dei materiali creati dai nostri professionisti per il potenziamento
  • prende in carico la famiglia a tutto tondo
    • valutazione
    • sostegno psicologico dei genitori
    • potenziamento cognitivo
    • supporto emotivo al bambino

Info sui disturbi dell’apprendimento Abaco

I commenti sono chiusi